Navigation

Borsa svizzera apre in calo

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 dicembre 2011 - 09:38
(Keystone-ATS)

La borsa svizzera ha aperto le contrattazioni in calo, con l'indice SMI dei titoli guida che dopo le prima battute segna 5'727.42 punti, in flessione dello 0,18%, mentre l'indice complessivo SPI scende dello 0,24% a quota 5'180.85.

Di segno negativo anche Francoforte (Dax -1,16% a 5.811 punti), Milano (Ftse Mib -0,6% a 14.888 punti), Parigi (CAC 40 -0,96% a 3.065,69 punti) e Londra (Ftse-100 -0,68% a 5.445 punti). I mercati secondo gli osservatori hanno reagito negativamente al mancato accordo a 27 sul rinnovo dei Trattati europei.

Stamane la Borsa di Tokyo ha chiuso la seduta in netto calo (Nikkei -1,48% a 8.536,46 punti) con le perduranti preoccupazioni degli investitori per il debito dell'Europa.

Più debole pure Wall Street: l'indice Dow Jones ha perso ieri sera l'1,63% a 11'997.70 punti, mentre il Nasdaq ha ceduto l'1,99% a 2'596.38 punti. L'indice S&P 500 è sceso dal canto suo del 2,11% a 1'234.36 punti.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?