Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo il rally di giovedì e venerdì, con l'inizio della nuova settimana la Borsa svizzera ha avviato gli scambi complessivamente al ribasso. Alle 09.20 circa l'SMI cede lo 0,20% a 8'893.10 punti, l'SPI lo 0,15% a 9'094.64 punti.

Apertura debole anche per le principali piazze europee: alla Borsa di Londra il FTSE 100 ha iniziato le contrattazioni in calo dello 0,29% a 6.425 punti. A Francoforte il DAX scendeva dello 0,08% a 10.785 punti, a Parigi il CAC 40 segnava una flessione dello 0,37% a 4.904 punti. Da parte sua a Milano il Ftse Mib segnava un calo dello 0,11% a 22.713 punti.

La Borsa di Tokyo ha invece terminato gli scambi in rialzo dello 0,65%, sostenuta dal taglio dei tassi dello 0,25% annunciato venerdì dalla Banca centrale cinese - cosa che allora aveva spinto i mercati europei ed americani - e dalle attese per le riunioni dei board della Bank of Japan (da cui si attende un ulteriore allentamento monetario) e, mercoledì, della Federal Reserve.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS