Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

la Borsa svizzera non sembra risentire del blocco dei negoziati tra la Grecia e l'Eurogruppo: verso le 09.15, l'indice principale SMI ha aperto in crescita dello 0,69% a 8970,07 punti.

In progressione anche l'indice completo SPI: +0,55% a 9093,93 punti.

Molti investitori attendono con ansia i dati sull'impiego provenienti dagli Stati Uniti. Per quanto riguarda la Grecia, non escludono un'intesa dell'ultimo minuto su una nuova tranche di aiuti.

Sulle altre piazze europee, alla Borsa di Francoforte l'indice Dax ha aperto le contrattazioni in lieve rialzo (+0,08% a 11.189 punti). Avvio invariato per la Borsa di Londra con l'indice Ftse-100 a 6.608,20 punti. A Parigi, il CAC 40 ha esordito in crescita dello 0,31% a 4898,55 punti.

Chiusura positiva per la Borsa di Tokyo dove l'indice Nikkei a fine giornata ha registrato una crescita dello 0,95% a 20.522,50 punti.

Chiusura in territorio positivo ieri sera per Wall Street. Il Dow Jones è salito dello 0,80% a 17.759,71 punti, il Nasdaq dello 0,53% a 5.013,13 punti, mentre lo S&P 500 ha messo a segno un progresso dello 0,7% a 2.078 punti.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS