Navigation

Borsa svizzera apre in leggera flessione

La Borsa di New York. KEYSTONE/AP/Richard Drew sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 febbraio 2020 - 09:19
(Keystone-ATS)

Partenza in leggero ribasso oggi per la Borsa svizzera, dopo che ieri i listini hanno toccato nuovi record: verso le 09.15, l'indice SMI dei titoli guida cedeva lo 0,11% a 11'089.25 punti. L'indice completo SPI arretrava anche dello 0,11% a 13'383.41 punti.

Avvio di seduta in cauto rialzo per le altre principali Borse europee. A Francoforte l'indice Dax saliva dello 0,32% a 13.671 punti, a Parigi il Cac 40 avanzava dello 0,16% a 6.064 punti mentre a Londra il Ftse 100 segnava un progresso dello 0,14% a 7.510 punti. A Milano, l'indice Ftse Mib ha iniziato le contrattazioni in progresso dello 0,2% a 24.738 punti.

La Borsa di Tokyo ha terminato la seduta col segno più, sostenuta dall'andamento rialzista a Wall Street dopo le parole rassicuranti della Federal Reserve, con gli investitori che si mostrano fiduciosi sulle iniziative dei governi a fronteggiare l'emergenza del coronavirus cinese. Il Nikkei è avanzato dello 0,74% a quota 23.861,21 punti.

A Wall Street chiusura invariata per il Dow Jones ieri sera a 27.296,20 punti, mentre il Nasdaq ha terminato ai massimi guadagnando lo 0,11% a 9.638,94 punti. Record anche per l'indice S&P500, salito dello 0,17% a 3.357,77 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.