Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio di seduta in leggera crescita stamane per i listini alla borsa svizzera. Alle 09.05, l'indice dei titoli guida SMI saliva dello 0,07% a 7928,22 punti. Sul mercato allargato, l'SPI guadagnava lo 0,06% a 7483,65 punti. Credit Suisse cedeva oltre l'1% in apertura dopo la presentazione del trimestrale. Tonfo di ABB (-3,45%), mentre Givaudan guadagnava il 2,92% e Roche l'1,11%. Tutte queste aziende hanno presentato i rispettivi risultati intermedi.

Piazza Affari ha aperto in ribasso dello 0,08% col Mib a 16.430 punti. La Borsa di Parigi è partita in equilibrio col CAC 40 in lieve flessione dello 0,02% a 3.962,11 punti. In diminuzione Francoforte, col Dax in calo dello 0,35% a 8.349,52 punti, penalizzato dai risultati non esaltanti di BASF e dall'attesa dell'indice Ifo sulla fiducia degli imprenditori. A Londra, esordio in leggero calo per il FTSE: - 0,04% a 6.617,88 punti.

Borse asiatiche in arretramento. Sui listini hanno pesato le trimestrali societarie e gli attesi dati economici degli Stati Uniti che potrebbero far luce sulle prossime mosse della Federal Reserve. L'indice di riferimento in Giappone, il Nikkei, ha perso l'1,14%.

Chiusura debole per Wall Street, col Dow Jones che ha perso lo 0,16% a 15.542,24 punti, mentre il Nasdaq è salito dello 0,01% a 3.579,60 punti. L'indice S&P500 ha perso lo 0,38% a 1.685,94 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS