Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Inizio di settimana in lieve rialzo per la Borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 7953,59 punti (+0,04% rispetto a venerdì), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,02% a 7551,09 punti.

Il mercato è da una parte favorevolmente influenzato dall'andamento delle borse asiatiche, Tokyo in prims: il Nikkei ha chiuso in progressione del 2,48% a 14'205,23 punti, sulla scia dell'attribuzione dei giochi olimpici 2020 al Giappone. La ripresa congiunturale in Europa attira inoltre nuova liquidità sulle piazze del vecchio continente. Sullo sfondo rimane però sempre presente il fattore d'incertezza rappresentato dalla Siria.

L'avvio di seduta è timido anche per le altre borse europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -0,01% a 6544,03 punti), Londra (Ftse 100 -0,05% a 6544,03 punti), Parigi (Cac 40 -0,10% a 4063,97 punti) e Milano (Ftse Mib +0,05% a 17'055 punti). Venerdì Wall Street ha invece terminato piatta (Dow Jones -0,10% a 14'922,50 punti, Nasdaq +0,03% a 3660,01 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS