Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera apre piatta

Avvio di seduta piatto per la Borsa svizzera, con l'indice SMI dei principali titoli che dopo i primi scambi segna una flessione dello 0,07% a 9.387,39 punti, mentre l'indice complessivo SPI arretra leggermente dello 0,02% a 9.521,85 punti.

Tra le principali piazze europee sono partite in lieve rialzo Londra (FTSE-100 +0,11% 7.048,62 punti), Milano (Ftse Mib +0,19% a 23.792 punti) e Francoforte (Dax +0,16% a 11.969 punti), mentre Parigi è rimasta sostanzialmente stabile (CAC 40 -0,02% a 5.137,02 punti).

Stamane la Borsa di Tokyo ha portato a quota 11 la serie di sedute positive di fila chiudendo a +0,06%, sostenuta dalla fiducia su economia e Corporate Japan, e sui flussi generati da investitori istituzionali ed esteri.

Si tratta della migliore striscia da febbraio 1988 che vale anche l'aggiornamento dei massimi degli ultimi 15 anni per i listini: l'indice Nikkei, infatti, con il dollaro in frazionale recupero sullo yen e malgrado le turbolenze di Shanghai, ha strappato un progresso di 11,69 punti ed è salito a 22.563,15.

Più debole invece Wall Street, con il Dow Jones che ieri è sceso dello 0,20%, a 18.126,49 punti. Il Nasdaq è calato dello 0,17%, a 5.097,98 punti, e lo S&P 500 è regredito dello 0,12%, a 2.120,86 punti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.