La borsa svizzera ha avviato le contrattazioni odierne con l'indice SMI dei titoli guida che dopo i primi scambi segna un leggero aumento dello 0,05% a 9.864,80 punti, mentre l'indice complessivo SPI sale dello 0,10% a quota 11.921,33.

Avvio negativo invece a Milano (il primo indice Ftse Mib segna una perdita dello 0,08%), Francoforte (DAX -0,17% a 12.095,21 punti), Londra (FTSE-100 -0,12% a 7.359,16 punti) e Parigi (CAC 40 - 0,25% a 5.361,60 punti).

Ieri sera Wall Street ha chiuso con il Dow Jones in calo dello 0,15% a 26.008,42 punti. Il Nasdaq ha ceduto lo 0,38% a 7.792,72 punti mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno lo 0,20% a 2.880,02 punti.

Stamane la Borsa di Tokyo ha terminato la seduta in ribasso, seguendo la fase di correzione degli indici azionari Usa, e con gli investitori in Asia che guardano con preoccupazione all'instabilità politica a Hong Kong, dove proseguono le proteste contro la legge sulle estradizioni in Cina. Il Nikkei ha fatto segnare una variazione negativa dello 0,56% a quota 21.012,03.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.