Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo un avvio in rialzo la Borsa svizzera ha perso terreno avvicinandosi alla parità. Verso le 11:15 l'indice dei valori guida SMI segnava un +0,02% a 9'261,67 punti e quello allargato SPI un +0,07% a 9'366,51 punti.

I mercati sono in attesa dei dati sulla fiducia dei consumatori e delle imprese nell'Eurozona e, nel pomeriggio, dell'andamento del pil Usa e delle indicazioni della Fed sui tassi.

Per quanto riguarda le blue chip, ABB, che oggi ha comunicato dati trimestrali superiori alle previsioni degli analisti dell'agenzia finanziaria awp, è l'unico titolo tra quelli più sensibili alla congiuntura a registrare una progressione (+0,38%). Adecco perde il 2%, Geberit lo 0,20% e Holcim lo 0,53%.

Tra i titoli bancari, UBS cresce dello 0,10%, CS Group resta invariata e Julius Bär sale dello 0,30%. Contrastati risultano invece gli assicurativi, con Swiss Re (+0,12%) che fa meglio di Zurich (-0,17%), e i pesi massimi difensivi: perdite vengono registrate da Nestlé (-0,54%) e Novartis (-0,55%) mentre guadagni vengono messi a segno da Roche (+0,44%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS