Dopo un avvio in rialzo la Borsa svizzera ha perso terreno avvicinandosi alla parità. Verso le 11:15 l'indice dei valori guida SMI segnava un +0,02% a 9'261,67 punti e quello allargato SPI un +0,07% a 9'366,51 punti.

I mercati sono in attesa dei dati sulla fiducia dei consumatori e delle imprese nell'Eurozona e, nel pomeriggio, dell'andamento del pil Usa e delle indicazioni della Fed sui tassi.

Per quanto riguarda le blue chip, ABB, che oggi ha comunicato dati trimestrali superiori alle previsioni degli analisti dell'agenzia finanziaria awp, è l'unico titolo tra quelli più sensibili alla congiuntura a registrare una progressione (+0,38%). Adecco perde il 2%, Geberit lo 0,20% e Holcim lo 0,53%.

Tra i titoli bancari, UBS cresce dello 0,10%, CS Group resta invariata e Julius Bär sale dello 0,30%. Contrastati risultano invece gli assicurativi, con Swiss Re (+0,12%) che fa meglio di Zurich (-0,17%), e i pesi massimi difensivi: perdite vengono registrate da Nestlé (-0,54%) e Novartis (-0,55%) mentre guadagni vengono messi a segno da Roche (+0,44%).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.