Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo un avvio in chiaro calo, i listini della Borsa svizzera si muovono ormai intorno alla linea di demarcazione. Alle 11.20 l'SMI è invariato a 8'938.55 punti, mentre l'SPI avanza dello 0,14% a 9'146.03 punti.

Tra le blue chip in forte rialzo - oltre alla sempre volatile Transocean (+2,19%) - UBS (+1,47%), che pubblicherà domani i risultati trimestrali, SGS (+1,38%) e Geberit (+1,57%): HSBC ha migliorato la sua raccomandazione per il titolo del gruppo sangallese, sotto pressione la settimana scorsa dopo la presentazione delle cifre dei primi nove mesi. Contrastati gli altri ciclici: ABB sale dello 0,32%, Adecco dello 0,14% mentre LafargeHolcim cede lo 36%.

I pesi massimi difensivi pesano sul listino: Nestlé scende infatti dello 0,33%, Novartis dello 0,39% e Roche dello 0,56%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS