Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo una seduta complessivamente positiva la Borsa svizzera è scivolata in territorio negativo nell'ultima mezz'ora di scambi. Come le altre principali piazze europee i listini hanno chiuso in calo, scontando il rallentamento dell'economia americana nel quarto trimestre 2014, cosa che sta evidentemente trainando al ribasso anche Wall Street. L'SMI segna -0,60% a 8'385.13 punti, l'SPI -0,42% a 8'262.63 punti.

Il listino principale è stato appesantito principalmente dai pesi massimi difensivi: Nestlé ha perso lo 0,49% a 70.45 franchi, Novartis lo 0,93% a 90.15 franchi e Roche l'1,62% a 248.60 franchi. Pesante anche Julius Bär (-1,03% a 37.60 franchi), che pubblicherà lunedì i suoi risultati annuali. In calo sul finale anche UBS (-0,32% a 15.39 franchi) e Credit Suisse (-0,66% a 19.45 franchi).

Chiusura contrastata per gli assicurativi - Swiss Re sale dello 0,12% a 83.10 franchi) mentre Zurich perde lo 0,39% a 305.40 franchi - e il lusso, con Richemont in rialzo dello 0,20% a 76.55 franchi e Swatch in calo dello 0,70% a 366.90 franchi.

In forte rialzo per contro SGS (+2,10% a 1'750 franchi), la quale ha annunciato il rilevamento di due laboratori d'analisi ambientale in Brasile, Adecco (+1,70% a 68.90 franchi), Givaudan (+1,57% a 1'681 franchi) dopo la presentazione ieri dei risultati annuali e Actelion (+1,19% a 102 franchi).

Nel mercato allargato da segnalare il +2,50% (a 3'152 franchi) di Sika. La direzione e il consiglio d'amministrazione, che si oppongono alla ripresa dell'azienda zughese da parte del gigante francese Saint-Gobain, hanno ottenuto il sostegno di altri azionisti. Stando a una nota odierna, investitori con una quota di capitale cumulata di oltre il 40% hanno ormai manifestato espressamente il loro appoggio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS