Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa svizzera ha perso terreno stamane ed è rimasta al di sotto della parità per il resto della seduta. Verso il finale di giornata Wall Street era in lieve arretramento dopo i favorevoli dati sul mercato immobiliare Usa e in attesa della Fed. Il listino principale SMI ha chiuso a 7'887.14 punti, in calo dello 0,61%. L'indice allargato SPI ha terminato a quota 7'474.69 (-0,53%).

I mercati sono cauti in attesa della pubblicazione questa sera dei verbali del comitato monetario della Federal Reserve. Domani ha poi inizio la riunione annuale dei governatori delle banche centrali a Jackson Hole (Wyoming). Gli investitori sperano in indicazioni sui tempi e l'entità del futuro giro di vite del corso della politica monetaria.

Sulla piazza elvetica fra i pesi massimi difensivi ha avuto in particolare un impatto sfavorevole sul mercato il titolo Roche, in calo dell'1,04% (a 237,70 franchi). Novartis ha perso lo 0,22% (a 68,50 franchi) e Nestlé lo 0,57% (a 61,45 franchi).

Le banche, in forte arretramento ieri, sono in flessione anche oggi: UBS ha ceduto lo 0,65% (a 18,35 franchi), Credit Suisse l'1,00% (a 27,68 franchi) e Julius Bär l'1,51% (a 41,79 franchi). In flessione anche gli assicurativi, con Swiss Re in arretramento dell'1,17% (a 71,55 franchi) e Zurich dello 0,54% (a 239,10 franchi).

Contrastati i titoli più legati alle oscillazioni congiunturali. ABB ha registrato una discesa dello 0,53% (a 20,49 franchi), Adecco ha guadagnato lo 0,08% (a 61,30 franchi), Geberit è in flessione dell'1,33% (a 230,00 franchi) e Holcim dello 0,98% (a 65,65 franchi). Nel segmento del lusso Richemont ha chiuso in ribasso dello 0,48% (92,35 franchi), Swatch Group dello 0,53% (a 561,00 franchi).

Fra le diverse aziende dell'indice allargato che hanno pubblicato stamane il bilancio intermedio, Basilea Pharmaceutica ha subito una contrazione del 7,11% (a 73,20 franchi), per effetto dei realizzi di guadagno, secondo gli operatori. Feintool è in calo dell'1,29% (a 69,10 franchi), Cicor del 3,10% (a 29,65 franchi), Leclanché del 2,70% (a 3,60 franchi) e Goldbach dello 0,52% (a 19,30 franchi). In crescita invece Von Roll (+2,19% a 1,40 franchi).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS