Navigation

Borsa svizzera chiude in forte rialzo, SMI +7,02%

I listini hanno più che compensato le perdite di ieri. Keystone/DPA/FRANK RUMPENHORST sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2020 - 18:07
(Keystone-ATS)

Prosegue l'altalena dei mercati azionari: dopo la forte flessione di ieri la Borsa svizzera ha chiuso oggi in sensibile rialzo. L'SMI segna un +7,02% a 8'733.32 punti, l'SPI un +6,20% a 10'609.62 punti.

Tra le blue chip molti titoli hanno terminato le contrattazioni con una progressione a due cifre percentuali: dagli assicurativi Swiss Re (+16,74% a 65.14 franchi), Swiss Life (+15,90% a 302.50 franchi) Zurich (+13,36% a 307.20 franchi) ai bancari Credit Suisse (+14,94% a 7.71 franchi) e UBS (+12,53% a 8.766 franchi) fino ai ciclici LafargeHolcim (+13,77% a 33.96 franchi), Adecco (+13,08% a 35.62 franchi), Sika (+11,65% a 153.80 franchi), ABB (+11,02% a 16.57 franchi) e Geberit (+10,95% a 430.70 franchi). Stessa cosa per Alcon (+12,26% a 43.62 franchi) e Lonza (+10,01% a 356.20 franchi).

L'incremento più debole è stato messo a segno da Nestlé (+2,42% a 94.21 franchi), seguita da Roche (+3,61% a 288.65 franchi) e Novartis (+3,64% a 72.57 franchi).

A dare lo slancio - dopo le perplessità suscitate inizialmente - sono state le misure annunciate ieri dalla Federal Reserve per rilanciare l'economia americana e contrastare gli effetti della pandemia del coronavirus, nonché le buone notizie giunte dalla Cina, dove si sta lentamente tornando alla normalità. Anche il rallentamento della curva dei contagi in Italia è fonte di ottimismo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.