Navigation

Borsa svizzera chiude in lieve calo, SMI -0,03%

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 dicembre 2019 - 17:56
(Keystone-ATS)

Seduta col segno meno oggi per la Borsa svizzera. L'indice principale SMI ha perso lo 0,03% a 10'538.89 punti, quello allargato SPI lo 0,07% a 12'734.78 punti.

Dopo il record di ieri, oggi vi è stato un consolidamento. L'intesa preliminare raggiunta da Stati Uniti e Cina sul fronte dei dazi e l'esito delle elezioni nel Regno Unito sono tornati a pesare sull'umore degli investitori.

Tra le blue chip hanno pesato sul listino soprattutto Nestlé, che ha ceduto lo 0,61% a 103.56 franchi dopo la revisione al ribasso delle vendite nel 2019 da parte della concorrente Unilever. Roche - che ha infine ricevuto il via libera all'acquisizione di Spark anche dalle autorità della concorrenza americane e ha completato l'operazione ancora oggi - è scesa dello 0,12% a 303.75 franchi, mentre Novartis è salita dello 0,37% a 91.87 franchi.

Male il lusso, con Swatch che segna un -1,61% a 274.60 franchi e Richemont un -0,94% a 75.70 franchi. In calo anche i ciclici, eccetto ABB (+0,13% a 23.57 franchi): Adecco ha perso lo 0,90% a 61.90 franchi, Sika lo 0,64% a 178.85 franchi, Geberit lo 0,59% a 543.60 franchi e LafargeHolcim lo 0,08% a 53.06 franchi.

Chiusura positiva invece per gli assicurativi (Zurich +0,58% a 400.10 franchi, Swiss Life +0,55% a 495.80 franchi e Swiss Life +0,09% a 108.95 franchi) e i bancari Credit Suisse (+0,26% a 13,43 franchi) e UBS (+0,12% a 12.315 franchi).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.