Tutte le notizie in breve

L'insuccesso del presidente americano Donald Trump sull'Obamacare ha pesato oggi sulla Borsa svizzera che ha registrato una giornata all'insegna del ribasso: aperta in negativo si è infatti sempre mantenuta al di sotto della linea di demarcazione.

L'indice dei valori guida SMI, anche se ha ridotto le perdite nelle ultime battute della seduta, ha chiuso in calo (-0,22% a 8'594,54 punti). L'indice allargato SPI ha terminato in flessione dello 0,27% a 9'535,06 punti.

Il ritiro da parte di Trump del progetto di riforma sanitaria repubblicana che doveva sostituire l'Obamacare ha sollevato dubbi sulla capacità del presidente americano di implementare le misure di stimolo economico promesse già in campagna elettorale, ha detto un operatore.

Sul listino principale quattro titoli hanno chiuso in positivo: CS Group, che nel corso della seduta aveva segnato perdite di oltre l'1%, avanza dello 0,48% (a 14,67 franchi), Swiss Re cresce dello 0,11% a 89,15 franchi, Nestlé dello 0,26% (a 77,40 franchi) e Novartis dello 0,14% (a 73,85 franchi). L'altro peso massimo difensivo Roche risulta in parità (a 252,90 franchi).

A differenza di CS Group, UBS - pur recuperando terreno - non è riuscito ad abbandonare il segno meno e scende dello 0,64% a 15,44 franchi. Da parte sua Julius Bär registra una contrazione dello 0,54% a 49,23 franchi.

Flessioni consistenti sono state registrate, tra i titoli più sensibili alla congiuntura, da ABB (-1,08% a 22,93 franchi), Adecco (-1,14% a 69,50 franchi) e LafargeHolcim (-1,21% a 56,95 franchi). Più contenuto invece è risultato il calo di Geberit (-0,37% a 434,90 franchi).

Nel settore del lusso analoghe risultano le perdite di Richemont (-0,89% a 77,75 franchi) e di Swatch Group (-0,88% a 350,90 franchi). Quanto all'assicurativo Zurich lascia sul terreno l'1,15% (a 283,40 franchi).

Givaudan (-3,28% a 1796 franchi) è stato il titolo che ha segnato la maggiore flessione: da oggi è scambiato senza la cedola del dividendo.

Sul mercato allargato, Cham Paper Group che oggi ha confermato i risultati del 2016, è avanzato del 2,03% a 352 franchi.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve