Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Vendite sui titoli Roche e Novartis, accoppiate a voci in merito a una grossa perdita sui derivati del Monte dei Paschi di Siena e sulle dimissioni - poi smentite - del presidente della Bubdesbank Jens Weidmann hanno condizionato i listini alla borsa svizzera. In chiusura, l'indice dei titoli guida SMI ha perso lo 0,60% per attestarsi a 7291,85 punti. Sul mercato allargato, l'SPI ha ceduto lo 0,61% a 6710,38 punti.

Nemmeno il miglioramento dell'indice Zew che misura la fiducia degli investitori tedeschi è riuscito a contrastare la tendenza ribassista.

Le vendite sui titoli difensivi, specie farmaceutici, hanno zavorrato i listini. Mentre Nestlé ha perso lo 0,47% a 62,95 franchi, Roche è arretrata dello 0,70% a 197,30 franchi e Novartis di ben l'1,31% a 60,10 franchi.

Quest'ultima società ha comunicato stamane di aver ottenuto dalle autorità europee l'autorizzazione di vendita del Bexero, un vaccino contro la meningite di tipo B. Il preparato è omologato già per neonati di due mesi. Ora gli stati membri dell'UE esamineranno se inserire il Bexero nei programmi nazionali di vaccinazione.

Contrastato l'andamento dei bancari, con UBS in calo dello 0,87% a 15,89 franchi e il Credit Suisse in crescita invece dello 0,68% a 26,77 franchi. Negativa Julius Baer: -0,27% a 36,43 franchi. Tra gli assicurativi, Zurich Insurance è arretrata dello 0,27% a 255,20 franchi e Swiss Re dello 0,36% a 68,90 franchi.

Tra i ciclici, Adecco ha chiuso in progressione dello 0,19% a 51,55 franchi, mentre ABB ha perso lo 0,92% a 19,38 franchi. Turbo Systems, filiale di ABB, ha deciso di tagliare 145 posti di lavoro in Svizzera a causa della persistente crisi nel settore marittimo. Dalla metà del 2014 la fabbrica di Deitingen (SO) cesserà la produzione e verrà chiusa. Le attività saranno concentrate nei siti argoviesi di Baden e Klingnau.

Tra i pochi titoli in crescita si segnalano SGS (+2,01% a 2128 franchi), Richemont (+1,35% a 75,30 franchi) e Givaudan (+0,30% a 1008 franchi). In flessione invece Swatch: -1,37% a 503 franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS