Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Partita con un modesto rialzo, la Borsa svizzera ha virato in negativo nel corso della mattinata per poi risalire al di sopra della linea di demarcazione. Il listino principale SMI ha terminato a 7971,62 punti, in aumento dello 0,35%. L'indice allargato SPI ha chiuso a quota 7524,66 (+0,28%). Dopo i recenti consistenti rialzi, si dovrebbe assistere a una fase di assestamento, stando agli operatori. Il mercato è stato frenato da dati congiunturali sfavorevoli provenienti dalla Cina e dai timori generati dal taglio del rating sull'Italia deciso da Standard & Poor's.

Scarse le notizie aziendali, in attesa dei bilanci semestrali. Oggi Roche ha comunicato che ha interrotto lo sviluppo del suo medicamento per la cura del diabete Aleglitazar dopo aver constatato una mancanza di efficacia e problemi di sicurezza. Il titolo del gruppo farmaceutico ha comunque guadagnato lo 0,37% (a 244,70 franchi). La concorrente Novartis ha sostenuto il mercato, avanzando dell'1,09% (a 69,85 franchi). Nestlé - il terzo peso massimo difensivo - è cresciuta dello 0,24% (a 63,35 franchi).

Fra i bancari, calo dello 0,42% per UBS (a 16,56 franchi), mentre Credit Suisse ha registrato un aumento dello 0,26% (a 26,60 franchi) e Julius Bär dello 0,59% (a 38,97 franchi). Secondo uno studio della società londinese di marketing Scorpio Partnership, UBS è ritornata in prima posizione a livello mondiale nella gestione patrimoniale con un totale di 1705 miliardi di dollari amministrati. Credit Suisse si colloca al quinto rango e Julius Bär al sedicesimo. Nel ramo assicurativo, Swiss Re ha segnato un incremento dello 0,56% (a 71,80 franchi), Zurich dello 0,43% (a 255,00 franchi).

Quanto ai titoli ciclici, ABB è in rialzo dello 0,24% (a 21,13 franchi), Adecco dello 0,26% (a 56,90 franchi); Geberit è invece in flessione dello 0,48% (a 246,60 franchi), Holcim dello 0,83% (a 65,90 franchi). Nel segmento del lusso Richemont è in discesa dello 0,40% (a 88,00 franchi), mentre Swatch Group ha messo a segno una progressione dello 0,73% (a 550,00 franchi).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS