Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Chiusura in rialzo per la Borsa svizzera al termine di una giornata avara di impulsi. Dopo aver a lungo oscillato attorno alla linea di demarcazione, l'indice dei titoli guida SMI ha fatto segnare una progressione dello 0,26% a quota 7427,06. Il listino allargato SPI ha terminato gli scambi in crescita dello 0,21% a 6832,97 punti.

Vista l'assenza di indicatori macroeconomici di rilievo, gli operatori sono tornati a puntare gli occhi sulla situazione nella zona euro e in particolare sull'Italia e la Spagna. A metà pomeriggio, il presidente della Bce, Mario Draghi, ha parlato a Madrid di segnali di miglioramento dell'economia spagnola, spingendo verso l'alto i principali mercati continentali.

L'SMI è stato sostenuto per lunghi tratti della seduta dai pesi massimi Roche (+0,30% a 202,10 franchi) e Nestlé (+0,08% a 64,25 franchi). Stando agli analisti, la progressione di quest'ultimo va ricercata nei buoni risultati di L'Oreal, di cui il gruppo vodese detiene una quota importante. Novartis ha chiuso in parità a 62,70 franchi.

Giornata positiva per i bancari. Con una progressione del 2,70%, a 15,62 franchi, UBS guida il listino dopo che Barclays ha rivisto al rialzo le previsioni sull'istituto elvetico. Netta progressione anche per CS (+0,93% a 27,00 franchi) e Julius Bär (+1,37% a 37,85 franchi).

Bene anche gli assicurativi, dopo gli importanti guadagni messi a segno ieri: Swiss Re ha chiuso in rialzo dello 0,98% a 72,05 franchi, mentre Zurich Insurance dello 0,08% a 259,20 franchi. I titoli più sensibili alla congiuntura hanno terminato la seduta in ordine sparso: Adecco (+0,48% a 52,00 franchi), Holcim (-0,64% a 70,20 franchi), ABB (-0,05% a 19,30 franchi). In crescita quelli del settore del lusso Swatch (+0,10% a 520,50 franchi) e Richemont (+0,07% a 73,45 franchi).

Sul mercato allargato, il fabbricante vodese di macchine per imballaggi, Bobst Group, che ha pubblicato oggi i risultati del 2012 - vendite stabili e fatturato del secondo semestre in forte crescita (+37,5%) a 731 milioni - ha terminato in progressione dello 0,88% a 28,65 franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS