Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa svizzera ha ridotto i guadagni rispetto all'apertura sfiorando anche la linea di demarcazione. Alle 11.25 l'SMI avanza dello 0,14% a 8'043.71 punti, l'SPI dello 0,20% a 7'645.33 punti.

Sul mercato principale bene i bancari Julius Bär (+1,21%) e Credit Suisse (+0,92%), mentre è più debole UBS (+0,42%). In chiaro rialzo anche titoli ciclici quali Adecco (+1,07%), Geberit (+0,76%) e Holcim (+0,54%) e il lusso, con Richemont che avanza dell'1,10% e Swatch Group dello 0,70%.

Tra i pesi massimi difensivi Nestlé (+0,70%) sostiene il mercato, mentre incidono negativamente i colossi farmaceutici Novartis (-0,67%) e Roche (-0,33%). In flessione anche Syngenta (-1%), Transocean (-0,70%), Swisscom (-0,26%) e Actelion (-0,08%).

Nel listino allargato l'azione nominativa di Schindler sale del 3,14% dopo che il costruttore di ascensori e scale mobili ha annunciato una modifica temporanea al suo programma di riacquisto di azioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS