Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo un timido avvio, i listini alla Borsa svizzera hanno ripreso vigore. Verso le 11.30 l'indice SMI dei titoli guida saliva dello 0,48% a 8994,62 punti. L'indice completo SPI guadagnava lo 0,43% a 9203,46 punti.

Diverse blue chip hanno presentato oggi i dati parziali per l'esercizio in corso. Nonostante un forte calo dell'utile, Zurich sale dello 0,72%. Molto male Adecco, che cede oltre l'8%, dopo aver comunicato una perdita per il terzo trimestre a causa di un forte ammortamento sull'avviamento per far fronte alle difficoltà in Germania e Austria.

Swisscom avanza invece dello 0,78%, dopo che l'operatore telecom ha indicato per i primi nove mesi utili in discesa a causa di accantonamenti per far fronte a una multa milionaria inflitta dalle autorità alla concorrenza.

Per quanto attiene agli altri titoli del listino, UBS avanza dello 0,78%, Credit Suisse dello 0,17% e Julius Bär dello 0,23%. Sostengono i listini i pesi massimi difensivi Roche (+0,93%), Novartis (+0,95%) e Nestlé (+0,07%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS