Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Prosegue l'andamento altalenate della Borsa svizzera anche nel pomeriggio. Verso le 15.00, l'indice SMI dei titoli guida perdeva lo 0,23% a 8564,18 punti e l'indice completo SPI lo 0,14% a 8419,56 punti. Stamane i listini erano partiti al rialzo, per poi perdere slancio nel corso della mattinata e finire sotto la parità.

L'indice Zew in Germania sulla fiducia degli investitori è calato ancora. Anche i dati macro dagli Stati Uniti per aprile sulle vendite al dettaglio e i prezzi all'importazione sono inferiori alle attese degli analisti.

Nel listino principale, Credit Suisse è sempre sotto pressione: il titolo cede il 2,22% in seguito a speculazioni secondo le quali la banca potrebbe essere chiamata a pagare una multa vicina ai due miliardi di dollari per risolvere la vertenza fiscale con gli Stati Uniti.

SDA-ATS