Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera ha avviato le contrattazioni in lieve rialzo, con l'indice SMI dei titoli guida in progressione dello 0,13% a 8.618.39 punti, mentre l'indice complessivo SPI avanza dello 0,09% a quota 8.516.85.

Partenza leggermente positiva anche per Milano (Ftse Mib +0,12% a 21.702 punti), Londra (FTSE-100 +0,07% a 6.821,21 punti) e Parigi (CAC 40 +0,04% a 4.446,7 punti), mentre Francoforte ha aperto piatta (Dax -0,01% a 16.770,14 punti).

La Borsa di Tokyo è scivolata nella seconda parte della seduta e ha terminato stamane gli scambi in calo dello 0,14%, scontando la prudenza degli operatori in vista della diffusione del dato sull'occupazione Usa di giugno.

L'indice Nikkei, malgrado il rafforzamento del dollaro portatosi a ridosso dei 102 yen, ha ceduto 21,68 punti e si è allontanato dai massimi degli ultimi 5 mesi, a quota 15.348,29.

Ieri sera il Dow Jones ha guadagnato lo 0,12% sfiorando la soglia di 17.000 punti (16.976,24), mentre l'indice S&P500 è salito dello 0,07% a 1.974,62 punti. Ha invece chiuso in leggero calo il Nasdaq che ha perso lo 0,02% a 4.457,73 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS