Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Partenza al ribasso per la Borsa svizzera, con l'indice SMI dei principali titoli che dopo i primi scambi segna una flessione dello 0,31% a 8.521.54 punti, mentre l'indice complessivo SPI cede lo 0,27% a quota 8.442.43.

Inizio di contrattazioni debole anche per Francoforte (Dax -0,51% a 9.703,67 punti), Parigi (CAC 40 -0,45% a 4.296,84 punti), Londra (FTSE-100 -0,40% a 6.711,39 punti) e Milano (Ftse Mib -0,52% a 20.494 punti).

Le turbolenze internazionali, con l'abbattimento dell'aereo della Malaysia Airlines in Ucraina orientale, costato la vita a 298 persone, e l'escalation del conflitto a Gaza, hanno pesato sulla Borsa di Tokyo che, contenendo le perdite, ha terminato stamane gli scambi a -1,01%.

L'indice Nikkei, pur scontando l'incertezza e la prudenza degli investitori anche per le tensioni sullo yen, ha ceduto 154,55 punti e si è attestato a quota 15.215,71.

Ieri a Wall Street il Dow Jones ha registrato una diminuzione dello 0,94% e si è assestato a quota 16.976,94. Il Nasdaq ha perduto l'1,41% a 4.363 punti e l'indice allargato S&P 500 l'1,18% a 1958,12 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS