Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio di seduta positivo per la borsa svizzera con l'indice SMI dei principali titoli che dopo i primi scambi segna un progresso dello 0,38% a 8.966,51 punti, mentre l'indice complessivo SPI avanza dello 0,20% a quota 9.152,91.

L'attenzione si è subito puntata su Swiss Re che oggi ha annunciato di aver realizzato nei primi nove mesi dell'anno un utile netto in progressione del 12% a 3,7 miliardi di dollari (3,68 miliardi di franchi), grazie in particolare ai pochi sinistri verificatisi in questo periodo. Il titolo in borsa sta guadagnando l'1,91%.

Positiva (+0,78%) sul mercato allargato anche Clariant, che nei primi tre trimestri ha quasi raddoppiato gli utili su un fatturato calato invece del 5%.

In Europa sono partite al rialzo le borse di Francoforte (Dax +0,40% a 10.873 punti) e Parigi (Cac40 +0,13% a 4.897 punti). Negativa invece Londra (Ftse100 -0,37% a 6.413 punti), mentre Milano ha aperto piatta (Ftse Mib -0,02% a 22.687 punti).

Stamane la borsa di Tokyo ha chiuso in lieve rialzo, in attesa della riunione di domani della Boj. L'indice Nikkei è avanzato dello 0,17% a 18.935,71 punti. A Wall Street il Dow Jones è salito ieri sera dell'1,13% a 17.778,65 punti, il Nasdaq è avanzato dell'1,30% a 5.095,69 punti, mentre lo S&P 500 ha messo a segno un progresso dell'1,2% a 2.090 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS