Navigation

Borsa svizzera poco mossa all'apertura

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 aprile 2012 - 09:29
(Keystone-ATS)

La Borsa svizzera ha iniziato la giornata poco mossa: l'indice SMI dei principali titoli segnava verso le 09.20 un rialzo dello 0,05% a quota 6'127,80. Andamento analogo per il listino completo SPI, che saliva dello 0,08% a 5'688,82 punti.

L'attenzione degli investitori oggi sarà concentrata sul titolo di Credit Suisse. La banca ha chiuso il primo trimestre con un utile in calo del 96% a 44 milioni di franchi. Gli analisti si aspettavano però un bilancio in perdita. Attualmente l'azione guadagna lo 0,93%.

Aperture positive anche sulle altre principali piazze europee: a Milano il Ftse Mib guadagna lo 0,45% a 14'257 punti, a Londra l'Ftse-100 sale dello 0,35% a 5'729,51, a Francoforte il Dax cresce dello 0,49% a 6'622,96 punti e a Parigi il Cac40 progredisce dello 0,25% a 3'177,22 punti.

Stamane la Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi a +0,98%, in scia anche al rafforzamento di dollaro ed euro saliti, rispettivamente, a 81,41 e 107,44 yen. L'indice Nikkei ha guadagnato 92,97 punti, a 9'561,01.

Chiusura contrastata invece ieri sera per Wall Street, col Dow Jones in lieve rialzo a quota 13'001,56 (+0,58%) e il Nasdaq in lieve calo a quota 2'961,60 (-0,30%). L'indice S&P 500 si è attestato a quota 1'371,97 (+0,37%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?