Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Partita in leggera flessione, la Borsa svizzera ha ripreso slancio nel corso della mattinata. Poco prima delle 11.45, l'indice dei titoli guida SMI guadagnava lo 0,15% a 9483,03 punti.

L'indice completo SPI progrediva dello 0,17% a 9617,52 punti.

Sostengono i corsi i titoli difensivi, ancora ricercati come ieri: Roche avanza dello 0,39%, Novartis dello 0,10% e Nestlé dello 0,34%. In flessione i bancari, dopo i guadagni messi a segno ieri. UBS arretra dell'1,12%, Credit Suisse dello 0,80% e Julius Baer dello 0,56%.

Andamento altalenante per gli assicurativi. Zurich avanza dello 0,44%, mentre Swiss re è invariata. Bene i ciclici, con Lafargeholcim in progressione dello 0,97%, Adecco dello 0,68%, ABB dello 0,51%.

Ancora in flessione Transocean (-3,07%), condizionata dal calo del prezzo del petrolio.

Sul mercato allargato, Oerlikon perdeva l'1,23%. Nel primo semestre, il gruppo industriale svittese ha visto il suo utile netto calare del 16,3% a 108 milioni di franchi, mentre il fatturato è aumentato del 4,8%, a 1,56 miliardi rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS