Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Listini alla Borsa svizzera poco mossi in mattinata, in una giornata che si annuncia tranquilla. Poco dopo le 11.35, l'indice SMI dei titoli guida veleggiava appena sopra la parità (0,07% a 8086,90 punti), mentre l'indice completo SPI saliva dello 0,11% a 7730,44 punti.

Le vendite sui titoli difensivi stanno deprimendo il mercato. Roche cede lo 0,49%, Novartis lo 0,28% e Nestlé lo 0,39%.

In crescita i bancari, con UBS in progressione dello 0,36%, Credit Suisse dello 0,71% e Julius Baer dello 0,26%. Tra gli assicurativi Zurich avanza dello 0,08% e Swiss Re dell'1,12%.

In evidenza anche i ciclici, con ABB che sale dell'1%, Adecco dell'1,10%, Holcim dell'1,08%.

Nel settore del lusso Swatch cresce dello 0,43%. È di ieri sera la notizia che la società di Bienne l'ha spuntata nella disputa commerciale col gioielliere Tiffany & Co di New York. Una corte arbitrale olandese ha deciso in favore del gruppo elvetico: Tiffany gli dovrà versare 402 milioni di franchi per danni e interessi.

Sul mercato allargato Swisslog guadagna oltre il 3%. Il gruppo argoviese attivo nella logistica ha ricevuto un contratto da 20 milioni di franchi dal produttore cinese di sigarette China Tobacco Zhejiang Co. L'azienda con sede a Buchs (AG) realizzerà un complesso per il trasporto, l'immagazzinamento e la miscelatura delle foglie di tabacco, nonché due depositi per almeno 12'000 palette di carico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS