Navigation

Borsa svizzera riassorbe perdite

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 gennaio 2020 - 14:58
(Keystone-ATS)

Nel corso del pomeriggio, la Borsa svizzera ha riassorbito buona parte delle perdite accusate il mattino: verso le 14.50 l'indice SMI cedeva lo 0,02% a 10'844.23 punti. L'indice completo SPI avanzava invece dello 0,08% a 13'145.37 punti.

Sul mercato principale, sempre sotto pressione UBS che perde il 5% dopo la presentazione odierna dei risultati 2019. Gli acquisti su Nestlé compensano le vendite dei titoli della grande banca.

Molto ricercata Lonza, che avanza di oltre il 5% dopo la pubblicazione dei risultati, superiori alle attese degli analisti.

Sul mercato allargato, la società ticinese Medacta cresce di oltre il 5%. La forte progressione del fatturato nel 2019 ha superato le attese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.