Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa svizzera continua a muoversi in territorio positivo ma ha perso vigore, sfiorando anche la parità. Alle 11.10 l'SMI guadagna lo 0,16% a 9'402,95 punti, l'SPI lo 0,19% a 9'530,76 punti.

Tra le blue chip sotto la lente Swiss Re, che ha pubblicato oggi i risultati semestrali. Le cifre del secondo trimestre sono inferiori alle attese degli analisti e il titolo del riassicuratore perde il 2,88%.

Ancora in calo anche LafargeHolcim (-0,89%), che aveva presentato le sue cifre ieri, così come Adecco (-0,25%), Actelion (-0,42%) e Transocean (-0,50%) nonché Novartis (-0,10%). Fanno meglio gli altri due pesi massimi difensivi: Nestlé sale dello 0,07% e Roche dello 0,25%. In forte rialzo Richemont (+1,28%) e i ciclici ABB (+1,20%) e Geberit (+1,15%).

Tra le molte aziende che hanno reso noto il loro andamento degli affari APG SGA avanza dell'1,86% e Clariant dell'1,17%, mentre Bucher cede il 2,20%, Dufry lo 0,68% e Bobst lo 0,35%.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS