Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa svizzera ha diminuito le perdite rispetto all'apertura, e per un momento è perfino salita sopra la parità. Alle 11.20 l'SMI perde lo 0,36% a 8'836.10 punti, l'SPI lo 0,33% a 8'969.87 punti. Le incertezze legate alla crisi greca però permangono.

Tra le blue chip, oltre alla sempre volatile Transocean (-3,64%) risulta in forte calo il lusso, con Swatch che perde l'1,71% e Richemont l'1,22%. Male anche ABB (-1,20%) e Holcim (-1,14%) mentre fanno meglio gli altri due ciclici Geberit (-0,35%) e Adecco (-0,46%).

Contrastati i pesi massimi difensivi - Nestlé cede lo 0,73% e Novartis lo 0,38% mentre Roche guadagna lo 0,61% - e i bancari, con UBS che sale dello 0,10%, Credit Suisse che scende dello 0,04% e Julius Bär dello 0,19%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS