Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo un'apertura in forte calo a causa della crisi greca le piazze europee si sono un po' riprese. Ciò vale anche per la Borsa svizzera, dove alle 11.15 l'SMI e l'SPI cedono entrambi l'1,06% a rispettivamente 8'912.46 e 9'040.61 punti.

Incidono negativamente sul listino principale soprattutto i pesi massimi difensivi Roche (-1,24%), Nestlé (-1%) e Novartis (-0,70%). In netta flessione Holcim (-2,58%). Tra i ciclici male anche Adecco (-1,84%) e ABB (-1,23%) mentre contiene le perdite Geberit (-0,87%).

In forte calo Actelion (-1,94%) così come le due grandi banche - UBS perde l'1,27%, Credit Suisse l'1,36% mentre Julius Bär si limita a un -0,19% -, gli assicurativi Swiss Re (-1,18%) e Zurich (-1,13%) e il lusso, con Swatch che scende dell'1,38% e Richemont dell'1,14%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS