Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa svizzera rimane debole con l'indice SMI dei titoli guida che poco le 15.00 segna 7'839.48 punti, in calo dello 0,34%, mentre l'indice complessivo SPI scende dello 0,37% a 7'439.44 punti.

I mercati guardano oggi al Beige Book della Fed, il rapporto sullo stato di salute dell'economia Usa, mentre domani gli occhi saranno rivolti rivolti alla Bce. Vi è inoltre incertezza per la crisi siriana.

Tra le blue chip l'andamento è contrastato: salgono titoli quali Actelion (+1,18%) e Givaudan (+0,39%) , mentre oscillano sulla soglia della parità Holcim (+0,08%) e Swisscom (+0,02%). Tra i bancari UBS cede lo 0,49%. Credit Suisse rimane invariata, Julius Bär avanza dello 0,56%.

Nestlé, tra i pesi massimi difensivi, cede lo 0,49% e Novartis arretra dello 0,21%. Positiva Roche (+0,17%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS