Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera sale leggermente

La borsa svizzera sale sopra la soglia della parità, con l'indice SMI dei titoli guida che verso le 11.30 segna una leggera progressione dello 0,14% a 8'665,21 punti, mentre l'indice complessivo SPI cresce dello 0,19% a quota 10'237,32.

Gli investitori guardano alla crescita del prezzo del petrolio, alle tensioni geopolitiche ed all'arrivo della stagione delle trimestrali delle principali società quotate.

Sulla piazza zurighese pesa il gigante dell'alimentare Nestlé (-0,38%), mentre appaiano più solidi gli altri due pesi massimi Novartis (+0,46%) e Roche (+0,47%).

Contrastati i bancari: Julius Bär allunga dello 0,60%, Credit Suisse si accontenta di un +0,11%, mentre non riesce a rimanere a galla UBS (-0,04%). In evidenza in questo scorcio di mattinata SGS (+1,02%) e LafargeHolcim (+1,04%).

Swisscom, che starebbe valutando opzioni strategiche in relazione alla sua controllata italiana Fastweb, rimane incollata sulle quotazioni di ieri.

Sul mercato allargato hanno informato sull'andamento degli affari Conzzeta (-1,33%) e Wisekey (+2,81%). Meyer Burger, che ha annunciato la delocalizzazione in Asia di un centinaio di posti di lavoro, sta cedendo l'1,52%

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.