Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera ha ridotto nel pomeriggio i suoi guadagni, pur rimanendo assai più ispirata delle altre piazze continentali: alle 15.25 l'indice dei valori guida SMI segnava 8349,15 punti, in progressione dello 0,64% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,53% a 8216,35 punti.

Il mattinata il mercato aveva preso atto con favore del recupero del corso dell'euro, che ha sfiorato 1,04 franchi, segnando il livello più alto dall'abolizione della soglia minima. Intorno a mezzogiorno il cambio è però sceso a 1,01 e con esso hanno rallentato anche i listini zurighesi.

In secondo piano è passata invece l'incertezza dovuta all'esito delle elezioni in Grecia. Lo sguardo si sta nel frattempo spostando verso alcuni dati macroeconomici americani, che finora si sono rivelati conformi alle previsioni.

Per quanto riguarda i singoli titoli al centro dell'attenzione rimane Novartis (+1,72%), che ha reso noto un bilancio in linea con le attese, ma con accenti interessanti riguardo alle previsioni future. Bene orientati sono anche gli altri due pesi massimi difensivi, Nestlé (+0,72%) e Roche (+0,39%).

Hanno per contro virato in negativo diversi titoli particolarmente sensibili alla congiuntura come ABB (-1,12%), Geberit (-0,06%) e Holcim (-0,48%). Nel segmento del lusso Swatch (+1,80%) rimbalza dopo aver subito ieri pesanti perdite.

In difficoltà sin dal primo mattino appaiono i bancari UBS (-1,10%) e Credit Suisse (-1,54%), mentre continua a splendere il sole sugli assicurativi Swiss Re (+0,68%) e Zurich (+0,70%).

Nel mercato allargato hanno informato sull'andamento degli affari Tornos (+11,94%), Huber+Suhner (-7,22%) e Gottex (-7,41%). Come previsto la borsa si appresta ad accogliere una nuova matricola, Sunrise: la prima quotazione è in programma al più tardi il 6 febbraio e oggi sono stati resi noti i dettagli dell'operazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS