Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Borsa svizzera sempre in rosso: alle 15.30 l'indice dei valori guida SMI segnava 9'014.72, in flessione dello 0,38% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI era in perdita dello 0,30% a 8'917.25 punti.

Un pomeriggio piatto sta dando il cambio a una mattinata piuttosto fiacca. "Una tregua ci voleva" dopo le intense attività degli scorsi giorni, ha rilevato un operatore. Nessuno scossone è giunto dalla decisione del Bundestag tedesco di approvare il prolungamento del programma di aiuti alla Grecia.

A trainare al ribasso il mercato elvetico soprattutto Richemont (-1,57%) e i finanziari Credit Suisse (-1,15%), Julius Bär (-0,97%) e Zurich Insurance (-0,62%). Al di sotto della linea marciano anche Givaudan (-0,60%), Syngenta (-0,41%) e Novartis (-0,51%).

Sul fronte positivo si segnalano i guadagni di Transocean (+0,79%), Swisscom (+0,65%) e Holcim (+0,48%). Bene Swiss Re (+0,17%). Quest'ultima ha comunicato oggi di aver realizzato nel 2014 un utile di 818 milioni di franchi, in crescita del 4% rispetto all'anno precedente.

Sul mercato allargato occhi puntati su Straumann, che lo scorso anno ha realizzato un utile netto di 157,8 milioni di franchi, in crescita del 56% rispetto all'anno precedente. In aumento anche le vendite: +4,5% a 710,3 milioni di franchi. I mercati hanno reagito bene alla notizia e il titolo del fabbricante basilese di impianti dentari è balzato del 11,25%.

Buon andamento anche per Sika, che guadagna l'1,95%. Il fabbricante di prodotti chimici per l'edilizia e l'industria con sede a Baar (ZG) ha realizzato lo scorso anno un utile netto di 441,2 milioni di franchi, il 28% in più rispetto al 2013. Il giro d'affari ha raggiunto livelli record in tutte le regioni, progredendo dell'8,3% a 5,57 miliardi di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS