Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Prosegue anche nel pomeriggio l'andamento negativo della Borsa svizzera, appesantita dalle vendite sui bancari e assicurativi dopo la vicende giudiziarie di Goldman Sachs, dalle ripercussioni su alcuni titoli causata dall'eruzione del vulcano islandese, e dal tonfo di Nestlé (oltre il 3%), dovuto al fatto che l'azione viene negoziata senza dividendo. Verso le 14.50 l'indice dei titoli guida SMI perdeva l'1,48% a 6791,44 punti. Sul mercato allargato, l'SPI scende dello 0,88% a 6011,67 punti.

SDA-ATS