Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera rimane saldamente orientata al rialzo: alle 15.30 l'indice dei valori guida SMI segnava 9182,29 punti, in progressione dello 0,84% rispetto a venerdì, mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,78% a 9045,43 punti.

In assenza di impulsi di natura macroeconomica la giornata sta trascorrendo senza scossoni. Per quanto riguarda i singoli titoli, al centro dell'interesse rimane Roche (+2,23%) che per un costo di oltre un miliardo di franchi acquisisce una partecipazione maggioritaria nell'americana Foundation Medicine. Meno tonici sono gli altri due pesi massimi difensivi, Nestlé (+0,83%) e Novartis (+0,15%).

Seppure in flessione rispetto ai massimi del giorno, bene orientati rimangono i valori maggiormente dipendenti dalla congiuntura come ABB (+0,49%), Adecco (+0,80%), Geberit (+1,27%) e Holcim (+0,14%). Qualche difficoltà è per contro mostrata dai bancari UBS (-0,18%) e Credit Suisse (-1,10%).

Nel mercato allargato Metall Zug (+2,68%) ha annunciato un'accelerazione della ristrutturazione della filiale Belimed, con la chiusura di un'unità produttiva.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS