Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera rimane saldamente orientata al rialzo: alle 15.30 l'indice dei valori guida SMI segnava 9182,29 punti, in progressione dello 0,84% rispetto a venerdì, mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,78% a 9045,43 punti.

In assenza di impulsi di natura macroeconomica la giornata sta trascorrendo senza scossoni. Per quanto riguarda i singoli titoli, al centro dell'interesse rimane Roche (+2,23%) che per un costo di oltre un miliardo di franchi acquisisce una partecipazione maggioritaria nell'americana Foundation Medicine. Meno tonici sono gli altri due pesi massimi difensivi, Nestlé (+0,83%) e Novartis (+0,15%).

Seppure in flessione rispetto ai massimi del giorno, bene orientati rimangono i valori maggiormente dipendenti dalla congiuntura come ABB (+0,49%), Adecco (+0,80%), Geberit (+1,27%) e Holcim (+0,14%). Qualche difficoltà è per contro mostrata dai bancari UBS (-0,18%) e Credit Suisse (-1,10%).

Nel mercato allargato Metall Zug (+2,68%) ha annunciato un'accelerazione della ristrutturazione della filiale Belimed, con la chiusura di un'unità produttiva.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS