Navigation

Borsa svizzera termina in crescitac, SMI +0,72%

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2011 - 17:51
(Keystone-ATS)

Dopo una mattinata sotto la parità, i listini alla borsa svizzera hanno cominciato a salire nel pomeriggio sulla scia dei guadagni messi a segno da Wall Street. In chiusura, l'indice dei titoli guida SMI si è fermato a 5395,61 punti, in crescita dello 0,72%. Sul mercato allargato, l'SPI ha messo a segno un guadagno dello 0,61% portandosi a 4887,84 punti.

Dopo varie giornate di contrattazioni negative, per i broker era giunto il momento di un rialzo tecnico. Ad approfittarne sono stati soprattutto i titoli bancari. Ubs ha guadagnato l'1,10% a 10,12 franchi, il Credit Suisse lo 0,66% a 19,91 franchi e Julius Baer l'1,64% a 31,54 franchi.

Tra gli assicurativi, ZFS è progredita dello 0,60% a 185,30 franchi e Swiss Re dello 0,41% a 44,15 franchi.

Contrastati i titoli ciclici: ABB ha messo a segno un +0,84% a 15,65 franchi, mentre Adecco ha ceduto lo 0,37% a 35,40 franchi. Holcim in arretramento: -0,30% a 47,12 franchi.

I titoli difensivi hanno sostenuto gli scambi. Nestlé è salita dello 0,30% a 50,35 franchi, Novartis dello 0,63% a 48,10 franchi e Roche dell'1,48% a 136,70 franchi. Quest'ultima società ha inaugurato oggi un nuovo centro per lo sviluppo e la formazione a Basilea.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?