Dopo una mattinata altalenante, la Borsa svizzera ha proseguito la seduta muovendosi attorno alla linea di demarcazione, riuscendo tuttavia nel primo pomeriggio a ritornare sopra la soglia degli 8000 punti. Alle 15.20 circa l'indice principale SMI era a quota 8'012.82, in aumento dello 0,30%. L'indice completo SPI segnava 7'591.71 punti (pure +0,30%).

Per il pomeriggio sono attesi i dati sulle vendite di nuove abitazioni negli Usa. In progressione i titoli bancari, con UBS che sale dell'1,01%, Credit Suisse dell'1,62% e Julius Bär dello 0,12%. Fra gli assicurativi, Swiss Re avanza dell'1,51%, mentre Zurich è di poco sotto la linea (-0,08%).

Tra i ciclici, ABB è in progressione dello 0,63%, Adecco dello 0,40%, Geberit dello 0,26% e Holcim dell'1,13%. Nel segmento del lusso, Swatch Group scende dello 0,09%, Richemont dello 0,37%.

Quanto ai titoli difensivi di peso, Nestlé cresce dello 0,08%, Novartis dello 0,36%, mentre Roche segna una contrazione dello 0,42%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.