Tutte le notizie in breve

Il gruppo zughese Bossard, specializzato nelle tecniche d'assemblaggio industriale, ha annunciato oggi di aver raggiunto nel 2016 nuovi record per quanto riguarda utili e fatturato. L'utile netto ha raggiunto i 62,4 milioni di franchi, in aumento del 14,6%.

L'utile operativo EBIT è da parte sua salito dell'11,6% a 78,5 milioni, si legge in una nota odierna del gruppo. Già a gennaio Bossard aveva informato sul fatturato, cresciuto del 5,9% a 695 milioni di franchi, un record.

Questa buona performance è da ricondurre soprattutto alle regioni Europa e America, dove il gruppo industriale negli scorsi anni ha rafforzato la sua presenza. In Europa il fatturato è progredito del 4,7% a 401,4 milioni di franchi. Sul mercato svizzero, dopo la rivalutazione del franco nella primavera del 2015, vi è stata una certa normalizzazione.

Il margine operativo ammontava all'11,3% dopo il 10,7% dell'anno prima e ha raggiunto in questo modo, secondo Bossard, un valore sopra la media del settore.

Il consiglio d'amministrazione propone un aumento del dividendo del 10% a 3,30 franchi.

Per il 2017, Bossard prevede un fatturato tra 750 e 760 milioni di franchi.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve