Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

IL CAIRO - Il presidente Usa Barack Obama "faccia pressione su Israele per un congelamento totale e immediato degli insediamenti". È quanto sollecita la bozza di risoluzione, che sarà esaminata domani dai ministri degli Esteri della Lega Araba, alla luce dei due giorni di colloqui diretti fra israeliani e palestinesi.
Nella bozza, della quale l'ANSA ha avuto una copia, i ministri della Lega araba sollecitano Obama "a mantenere la sua posizione di principio per un congelamento totale degli insediamenti in tutti i territori occupati". La questione, si legge nella bozza, rappresenta "un ostacolo pericoloso per una pace giusta e globale".
La Lega araba respinge inoltre "le posizioni israeliane che chiedono ai palestinesi di riconoscere l'ebraicità dello stato di Israele". No anche alle "misure israeliane unilaterali che mirano a modificare la realtà demografica e geografica dei territori palestinesi occupati, compresa Gerusalemme Est, imponendo una nuova realtà sul terreno".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS