Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

IL CAIRO - Il presidente Usa Barack Obama "faccia pressione su Israele per un congelamento totale e immediato degli insediamenti". È quanto sollecita la bozza di risoluzione, che sarà esaminata domani dai ministri degli Esteri della Lega Araba, alla luce dei due giorni di colloqui diretti fra israeliani e palestinesi.
Nella bozza, della quale l'ANSA ha avuto una copia, i ministri della Lega araba sollecitano Obama "a mantenere la sua posizione di principio per un congelamento totale degli insediamenti in tutti i territori occupati". La questione, si legge nella bozza, rappresenta "un ostacolo pericoloso per una pace giusta e globale".
La Lega araba respinge inoltre "le posizioni israeliane che chiedono ai palestinesi di riconoscere l'ebraicità dello stato di Israele". No anche alle "misure israeliane unilaterali che mirano a modificare la realtà demografica e geografica dei territori palestinesi occupati, compresa Gerusalemme Est, imponendo una nuova realtà sul terreno".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS