Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo brasiliano permetterà agli investitori stranieri di possedere fino al 100% del capitale delle compagnie aeree nazionali, attualmente aperto fino a un massimo del 20%: lo ha reso noto oggi il ministero del Turismo di Brasilia.

Per rendere possibile la misura sarà necessario cambiare il Codice brasiliano dell'aeronautica attraverso un decreto provvisorio che sarà firmato oggi stesso dal presidente della Repubblica, Michel Temer.

L'iniziativa - ha spiegato il ministro del Turismo, Marx Beltrao - mira ad "aumentare la competitività, il numero dei voli e dei turisti" nel paese.

La notizia è stata accolta positivamente dal mercato finanziario: imprese aeree come Gol e Azul hanno visto un'impennata delle loro azioni, rispettivamente nell'ordine del 6% e del 7,2%.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS