Navigation

Brasile: 57% vuole ritorno Lula a presidenziali 2014

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 aprile 2012 - 15:59
(Keystone-ATS)

I brasiliani danno un consenso molto alto alla presidente Dilma Rousseff e al suo governo, ma il 57% preferisce che alle elezioni del 2014 si presenti il suo mentore politico e predecessore Luiz Lula da Silva, che è in convalescenza dopo essere guarito da un tumore alla laringe. I risultati del sondaggio sono stati pubblicati oggi dal quotidiano Folha de Sao Paulo.

Secondo il lavoro condotto dall'Istituto Datafolha (di proprietà dello stesso gruppo del quotidiano) Lula Da Silva è il preferito dal 57% dei brasiliani per le elezioni dell'ottobre 2014. D'altra parte il 32% ha detto di essere a favore di una rielezione di Rousseff, mentre il 6% ha affermato che nessuno dei due dovrebbe competere.

Nel suo secondo anno di governo, l'immagine personale e della gestione della Rousseff, delfino politico del capo del Partito dei lavoratori(PT), è in rialzo. Secondo Datafolha a marzo il 64% degli intervistati si è pronunciato a favore dell'azione di governo, contro il 58% di gennaio, e la popolarità personale della presidente si attesta sul 68%. "Dilma ha una curva ascendente di popolarità e può ridurre lo svantaggio in relazione a Lula se mantiene questa traiettoria", ha affermato il direttore di Datafolha, Mauro Paulino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?