Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministero brasiliano della Sanità distribuirà gratis durante il carnevale 85 milioni di preservativi come forma di prevenzione dell'Aids.

"Il nostro obiettivo principale sono gli adolescenti, e in particolare le ragazze tra i 13 e i 19 anni, considerando che oggi sono le donne a correre il rischio maggiore di essere infettate - ha dichiarato il ministro della Sanità di Brasilia, Alexandre Padilha - In Brasile negli ultimi due anni c'è stata un'inversione di tendenza, e sono le donne a rappresentare il maggior numero di sieropositivi".

Padilha ha lanciato la campagna di quest'anno contro l'Hiv e le altre malattie sessuali contagiose nel corso dell'apertura del Carnevale nel Sambodromo di San Paolo, dove le sfilate cominciano con un giorno di anticipo rispetto a Rio de Janeiro. Lo slogan della campagna è "sem camisinha nao dà", un gioco di parole che in portoghese può significare sia "senza preservativo non si può", ma anche un allusivo "senza preservativo non darla".

Gli adolescenti di ambo i sessi sono l'obiettivo principale della campagna perchè hanno sostituito i gay come gruppo a più alto rischio. "Ragazzi e ragazze devono farsi coraggio e portare con sè i preservativi alle feste e durante il Carnevale", ha esortato Padilha. Da quattro anni i profilattici vengono distribuiti gratuitamente nelle scuole pubbliche e private brasiliane.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS