Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Scoppia la rabbia in una 'favela' brasiliana dopo la morte di Bob, un cane randagio divenuto la mascotte del posto: i residenti accusano un poliziotto di aver sparato all'animale mentre giocava con alcuni bambini.

Il motivo? Ringhiava ogni volta che passava una volante. Le forze dell'ordine hanno negato l'accaduto, ma ciò non è bastato a fermare la furia della gente di Heliopolis, una baraccopoli nella zona sud di San Paolo: cassonetti della spazzatura e almeno un'autobus sono stati dati alle fiamme, costringendo all'intervento del battaglione antisommossa.

Secondo una testimone, il cane è crollato a terra dopo essere stato colpito al collo da un proiettile: inutili i tentativi di soccorso di alcuni passanti.

"Faceva sempre così ma non avrebbe morso nessuno, l'anno ammazzato per pura crudeltà", si è sfogata un'abitante dello slum.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS