Navigation

Brasile: Bolsonaro pronto a fondare un nuovo partito

È ora di saltare il fosso. KEYSTONE/EPA EFE/JOEDSON ALVES sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 novembre 2019 - 15:37
(Keystone-ATS)

Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha annunciato il suo possibile addio al Partito social-liberale (Psl), con il quale ha vinto le elezioni di ottobre 2018, durante un'intervista in cui ha espresso la sua intenzione di ripresentarsi alle prossime presidenziali.

"Voglio solo trasparenza, non sto lottando per il finanziamento pubblico, nonostante mi accusino di volere le risorse del partito per acquisire voti", ha detto il capo dello Stato.

Per Bolsonaro "esiste l'80% di possibilità di uscire dall'attuale partito e il 90% di crearne uno nuovo da zero, senza nessun sostegno statale". L'allontanamento del leader d Brasilia dal Psl è iniziato il mese scorso dopo che la polizia federale ha accusato il ministro del Turismo, Marcelo Alvaro Antonio, di aver deviato denaro pubblico in occasione della scorsa campagna elettorale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.