Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La procura di San Paolo ha presentato una nuova denuncia contro l'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva per falsità ideologica e riciclaggio. La vicenda riguarda alcuni immobili di cui la procura ritiene che Lula abbia occultato la proprietà.

La procura ha denunciato complessivamente 16 persone, tra cui anche la moglie di Lula, Marisa Leticia, di origine italiana, e uno dei figli della coppia, Fabio Luis, ritenuti i beneficiari di un attico di lusso a Guarujà, sul litorale di San Paolo, di proprietà dell'impresa di costruzioni OAS, coinvolta nell'inchiesta "Lava Jato", la tangentopoli brasiliana che venerdì scorso ha visto un clamoroso sviluppo con la deposizione forzata di Lula, prelevato in casa all'alba dalla polizia federale.

L'ex presidente ha sempre negato di essere il proprietario dell'attico ma ha ammesso che in passato gliene era stato proposto l'acquisto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS