Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRASILIA - Con cinque voti favorevoli e uno contrario, la Corte suprema ha disposto che, a partire dal prossimo 20 giugno, scade il brevetto della multinazionale Usa Pfizer per il Viagra, che potrà così essere messo in vendita come un medicinale generico. Lo ha reso noto oggi il sito Folhaonline.
La risoluzione è stata presa nell'ambito di una causa in cui la controparte della Pfizer, che aveva chiesto che il brevetto restasse valido fino al giugno del 2011, è stato l'Istituto nazionale della produzione industriale (Inpi).
Secondo una statistica resa nota da Folhaonline, tra i medicinali che, nel 2009, hanno avuto il più alto fatturato, il Viagra è al sesto posto. Nella stessa categoria il Cialis è al secondo.

SDA-ATS