Navigation

Brasile: crollano 3 edifici, 3 morti, 16 dispersi

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2012 - 16:51
(Keystone-ATS)

Tre edifici sono crollati questa notte nel centro di Rio dove si scava alla ricerca di 16 persone che al momento risultano disperse. I soccorritori hanno rinvenuto tre cadaveri. Continuano ad essere sconosciute le cause del crollo.

Dalle macerie sono state estratte cinque persone ancora in vita, di cui due gravemente ferite. Per il segretario della Protezione civile dello Stato di Rio, Sergio Simoes, le chance di trovare ancora sopravvissuti tra le macerie sono "molto limitate".

Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, due grattacieli, uno di 20 piani e l'altro di 16, sarebbero franati al suolo provocando la distruzione anche di una terza palazzina, di quattro o cinque piani, che si trovava in mezzo alle due costruzioni. Il sindaco di Rio ha confermato che non è scartata nessuna ipotesi, ma che la più probabile è quella di un cedimento strutturale. In base a testimonianze raccolte dal canale tv "Globo News", al quinto piano dell'edificio più alto erano in corso lavori di ristrutturazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?