Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La presidente Dilma Rousself con la torcia olimpica

KEYSTONE/AP/ERALDO PERES

(sda-ats)

La presidente del Brasile, Dilma Rousseff, ha ricevuto stamane a Brasilia la torcia olimpica ed ha assicurato che la crisi in corso nel Paese sudamericano non impedirà il regolare svolgimento delle Olimpiadi, al via il prossimo 5 agosto a Rio de Janeiro.

"Saremo capaci di convivere con l'instabilità politica attuale, perché abbiamo creato le condizioni di ricevere tutti gli atleti e i visitatori stranieri", ha detto il capo di Stato, che sta affrontando un procedimento di impeachment.

"La torcia sarà ricevuta con allegria in tutte le città del nostro immenso Brasile", ha dichiarato Rousseff.

"In tutte le città dove passerà, lascerà chiaro che l'Olimpiade si svolge in ogni angolo del Brasile", ha aggiunto la presidente, sottolineando che il suo Paese sta affrontando un "periodo difficile, molto difficile e veramente critico per la sua storia e la sua democrazia".

Prima di lei, ha parlato durante una cerimonia a Brasilia anche il presidente del Comitato olimpico brasiliano, Carlos Arthur Nuzman.

"La fiamma olimpica arriva nella sua nuova casa, il Brasile", ha esordito Nuzman.

"Essa - ha continuato il dirigente - porta dalla Grecia un sentimento di unione, inclusione e pace. La missione storica della fiamma è promuovere la tregua, convocare la popolazione per i Giochi che stanno arrivando. Rio è pronta per entrare nella storia, e il Brasile, pronto per ricevere il mondo", ha concluso Nuzman.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS